cablaggio

Servizi TLC, reti dati e cablaggio strutturato: caratteristiche e tipologie

Per telecomunicazioni si intende un procedimento che ha come fine ultimo la trasmissione di informazioni a distanza attraverso alcuni strumenti specifici. Per esempio si può prevedere l’uso del telefono, del telegrafo, della radio o della TV. Ormai siamo abituati ad avere a che fare nella nostra vita quotidiana con i servizi di telecomunicazione, che hanno alla base un percorso ben determinato. Quest’ultimo prevede l’intervento di un trasmettitore che utilizza l’informazione trasformandola in un segnale da mandare a distanza. Il segnale passa attraverso un canale e riceve un elemento da trasmettere al ricevitore. Poi il ricevitore converte il tutto in informazioni che possono essere utili per l’utente.

Cosa sono la rete dati e il cablaggio strutturato

Nell’ambito dei servizi tlc rientrano anche le reti dati e il cablaggio strutturato. Cerchiamo di capire di che cosa si tratta. I sistemi di cablaggio strutturato sono progettati e messi a punto per avere la possibilità di realizzare vari tipi di reti locali, come per esempio la rete telefonica o la rete LAN.

Sono delle strutture molto utili, perché per esempio all’interno di un edificio si possono collegare parecchi dispositivi. Oltre alle reti informatiche intese come reti dati, anche apparecchi telefonici, sistemi di videosorveglianza, controllo delle uscite.

Il cablaggio strutturato si compone di diversi elementi, come cavi, prese, connettori, grazie ai quali si può costruire un’infrastruttura informatica. È molto importante, però, nella realizzazione di queste strutture che si rispettino alcune caratteristiche di fondo. Infatti i cablaggi devono avere una lunghezza che non superi i 90 metri e si devono poi aggiungere eventualmente 10 metri che possono essere utilizzati per i cavi di scambio.

È davvero essenziale scegliere una rete cablata, perché attualmente è uno dei metodi più innovativi per sfruttare le nuove tecnologie. In questo modo possiamo essere connessi continuamente, anche attraverso la rete, ad internet, che ci apre davvero un mondo ricco di opportunità.

Le varie tipologie di reti cablate e wireless

Migliorare la rete di comunicazione è un’esigenza fondamentale nella società di oggi. Soprattutto potrebbe essere importante per le aziende, ma anche i privati hanno delle specifiche necessità in questo senso.

Ci sono diverse opportunità che possiamo sfruttare per migliorare le nostre comunicazioni. Infatti si possono sfruttare sistemi di cablaggio in rame, sistemi in fibra ottica e reti wireless.

I sistemi di cablaggio in rame sono quelli appositamente studiati per realizzare impianti di cablaggio strutturato. Infatti possono essere per esempio sfruttati negli edifici che sono utilizzati anche per uffici per supportare un’ingente richiesta di larghezza di banda.

Questo tipo di cablaggio di cui stiamo parlando dà anche la possibilità di integrare differenti tipologie di rete. Si può integrare anche la rete telefonica. Il tutto viene realizzato collegando più cavi a quello che in gergo tecnico è chiamato armadio di distribuzione.

Ci sono poi i sistemi di cablaggio, come abbiamo già detto, in fibra ottica. Si tratta di reti che riescono a trasportare molti dati anche a lunga distanza. Infatti la fibra ottica ormai è diventata un elemento fondamentale nell’ambito delle telecomunicazioni e dei servizi tlc.

Essa è utile particolarmente quando si devono supportare più capacità di banda larga per la trasmissione dei big data.

Infine possiamo ricordare le reti wireless, che sono le strutture portanti di comunicazione senza cavi. Infatti nel settore delle telecomunicazioni si parla più specificamente di ponte radio, che sono delle connessioni wireless a radiofrequenza o microonde che servono a trasmettere sia voce che video.

Si tratta di un sistema di telecomunicazione piuttosto complesso che, invece di utilizzare delle connessioni con fili, sfrutta il canale di comunicazione radio e le tecnologie a radiofrequenza. Questo sistema permette di comunicare anche in mobilità.